Come fare la cancellazione dal CTC

cancellazione-fallimenti Il CTC è il Consorzio per la Tutela del Credito, in altri temini si tratta di un organismo che incamera una serie di dati sul mondo del credito mettendo in piedi enormi banche dati da mettere poi a disposizione di banche, finanziarie e altri attori del settore del credito.

Succede quindi che, al momento in cui un cliente chiede un prestito, la finanziaria interroghi le banche dati sulla ”buona condotta” del richiedente, per poi decidere in maniera autonoma se concedere il prestito o meno.

La decisione avviene in maniera autonoma, infatti ci sono casi di finanziarie che concedono prestiti anche a cattivi pagatori, ma sicuramente appoggiandosi a prodotti collaterali come assicurazioni e polizze che certamente non sono gratuite, o ancora finanziarie che concedono credito al consumo finalizzato all’acquisto di beni materiali (importi bassi) effettuando l’istruttoria per via telematica e in tempi rapidissimi.

Molto spesso è poi possibile trovare uffici con personale competente e comprensivo per cui, motivando l’eventuale risultato dell’interrogazione della banca dati e fornendo documentazione di comprovato rientro in debiti pregressi, è possibile far andare avanti una richiesta di finanziamento.

Bisogna dire che purtroppo oggi esistono diversi tipi di banche dati che agiscono a diversi livelli del credito, per questo motivo le banche e le finanziarie, in base al caso, scelgono quale banca dati interrogare, questo serve ad avere un minimo di coerenza in quanto oggi ad esempio quasi tutti gli imprenditori hanno a proprio carico una cartella esattoriale, quindi volendo seguire alla lettera i risultati delle banche dati il sistema andrebbe in blocco, fermando di conseguenza l’economia.

L’accesso al credito è un punto fondamentale per il rilancio di un imprenditore, di conseguenza della nazione intera, ma a volte capita che, per via di una segnalazione in ctc il sistema bancario precluda a qualcuno la possibilità di avere un finanziamento.

Per questo motivo si può avere la necessità di vederci chiaro, di capire chi e come ha segnalato una persona nell’elenco dei cattivi pagatori e cercare di riparare in qualche modo.
In questi casi si può ricorrere a ufficiocancellazioneprotesti.it, un’azienda che opera da anni nel settore del credito, interagendo con tutte le banche dati del settore creditizio. Il personale di questa azienda, qualificato e ben inserito nel mondo del credito, è in grado di raggiungere obiettivi come la cancellazione dal CTC in tempi brevi, in modo da riabilitare l’interessato al fine di ottenere nuovo credito.