Prestito agrario

Il prestito agrario è quella tipologia di finanziamento che viene concessa agli imprenditori agricoli per far fronte alle spese relative alla gestione della loro attività. Tra i soggetti che sono potenzialmente abilitati a richiedere questo tipo di prestito, troviamo gli imprenditori, ma non solo loro.

Ci sono infatti anche le cooperative agricole, i singoli agricoltori, nonché tutti coloro che svolgono un’attività di ricerca e di trasformazione dei vari prodotti agricoli alimentari.

Sostanzialmente ci sono due tipologie di prestito agrario, a seconda della tipologia di spesa che sarà effettuata con i soldi concessi in prestito. Così si parla di prestito agrario per conduzione e di prestito agrario di impianto.

La prima tipologia è un prestito di breve durata che è destinato in via principale verso coloro che lavorano la terra. Questa tipologia di prestito viene chiesta per poter sostenere le voci di spesa “ordinaria” di una determinata attività agricola, come ad esempio la trasformazione, la conservazione e la vendita dei prodotti agricoli.

Inoltre questo prestito viene concesso anche se si ha la necessità di acquistare nuovi strumenti per il lavoro. In genere il prestito agrario per conduzione ha una durata piuttosto breve, fino a 12 o 18 mesi e può essere erogato anche per importi pari al 100% della somma da dover pagare. L’obiettivo è chiaramente quello di aiutare l’imprenditore agricolo nelle spese quotidiane (o quasi quotidiane), dandogli tutto il tempo di poter vendere i suoi prodotti per restituire la somma concessa in prestito.

Il prestito agrario di impianto, noto anche come prestito agrario di dotazione, si differenzia da quello per conduzione per la durata, che è di medio o lungo termine. E’ una tipologia di prestito più “importante”, che viene chiesta per sostenere quelle spese necessarie per poter migliorare l’intera attività agricola.

Ad esempio viene chiesto qualora si vogliano acquistare degli immobili rurali, dei terreni agricoli o anche per opere di ristrutturazione sul fondo agrario o dell’immobile ad esso annesso. E’ inoltre una tipologia di prestito che copre anche l’acquisto in grosse quantità di bestiame e di macchine agricole. Solitamente il prestito agrario di impianto va dai 5 ai 15 anni e copre fino all’ 80% dell’importo totale degli investimenti.