Agevolazioni e sgravi fiscali per insonorizzare soffitto

Insonorizzare soffitto

Un progetto di insonorizzazione della vostra casa può sembrare un compito difficile, ma, in realtà, non lo è affatto, se calcoliamo che per queste spese sono previsti anche sgravi fiscali e finanziamenti, questo può essere anche un buon affare.

Alcune persone esitano quando si tratta di creare un qualsiasi tipo di isolamento acutico, in particolare quando si tratta di insonorizzare soffitto con SilenzioCasa in ogni stanza, soprattutto perché non riescono a capire che il suono proviene proprio da lì, sopra le loro teste.

La verità è che l’isolamento acustico del soffitto è incredibilmente semplice da realizzare, soprattutto se lo si fa come quando la stanza è ancora in costruzione.

Ecco come insonorizzare soffitto:

  1. Iniziate tagliando i pannelli in cartongesso o di altri materiali che avete scelto in strisce con le misure che si adattano tra le travi del vostro soffitto.
  2. Applicate della colla verde (un composto di smorzamento e isolante) a queste strisce e fissate i pezzi di cartongesso al sottofondo del soffitto. Installate un secondo strato di cartongesso e colla verde se pensate che potrebbe essere necessario per isolare ulteriormente.
  3. Installare della fibra in vetroresina (lana vetro) tra i diversi travetti. Senza dimenticare di controllare che tutte le fibre di vetro che si utilizzano vadano a riempire le coperture ad incasso delle zone per l’ illuminazione.
  4. Installare i ganci sui travetti e creare dei canali resilienti a cui saranno avvitate le viti con cui installare i pannelli interi di cartongesso. Questa, ancora, non sarà la superficie più esterna del vostro soffitto insonorizzato.
  5. A questo punto, applicare altra colla verde insieme ad un’altra serie di fogli interi di cartongesso da installare su quelli che hai appena attaccato ai canali resilienti. Si dovrebbero usare altre viti per fissare i fogli di cartongesso, uno strato all’altro.
  6. Usa un composto ben isolante per sigillare gli spazi intorno ai bordi della stanza e tra gli strati di cartongesso. Chiudi bene tutte le fughe.
  7. A questo punto, basterà rifinire il soffitto, dipingendolo come si desidera.

Se la stanza è già costruita e non si vuole fare tutto questo lavoro, basterà applicare uno strato di cartongesso al soffitto esistente con della colla verde come isolante. Sigillare le fughe, rifinire… E il progetto è completo.

Insonorizzare soffitto: col fai da te o con dei professionisti

Questo processo, in effetti, può sembrare soprattutto in alcuni passaggi, un po’ difficile. Alcune procedure, ovviamente, possono essere saltate, anche in base al vostro budget.

Comunque, il suggerimento migliore, è quello di contattare una ditta specializzata per chiedere una consulenza o un aiuto, se ne avete bisogno, per insonorizzare soffitto.

I suoni dei passi, dei mobili scorrevoli, dei televisori e le voci possono essere fastidiosi, questo è certo.

Con l’isolamento acustico del vostro soffitto, apprezzerete una vita più tranquilla per un lungo periodo.